In Europa c’è un Eden terrestre e puoi visitarlo. Lo riconosci?

Esistono luoghi che sono così belli da sembrare surreali. Posti che per forme, colori e lineamenti, rimandano a tutta una serie di immagini che, fino a questo momento, sono appartenute solo al mondo dei sogni, o al massimo a quello delle fiabe.

Eppure i viaggi intorno al mondo ci hanno insegnato che sono tante le meraviglie che appartengono al nostro pianeta e che sono state plasmate sapientemente da Madre Natura. E tutte, questo è chiaro, sono destinate a lasciarci senza fiato.

Ma non c’è bisogno di volare dall’altra parte del mondo per immergersi nella grande bellezza della natura. Perché proprio in Europa, a poco più di un’ora di volo dal nostro Paese, è possibile raggiungere un paradiso terrestre. Un vero e proprio Eden naturale che riempie gli occhi di meraviglia e che riscalda il cuore. Stiamo parlando del Parco Nazionale dei laghi di Plitvice e, siamo certi, che non ha bisogno di presentazioni.

Parco Nazionale dei laghi di Plitvice: il luogo più bello del mondo

Quando parliamo del Parco Nazionale dei laghi di Plitvice come uno dei luoghi più belli al mondo non stiamo esagerando. Basta chiedere conferma a tutti quei viaggiatori che in questo posto si sono persi e immersi, per toccare il meraviglioso spettacolo messo in scena da Madre Natura.

Un vero e proprio paradiso terrestre dove l’acqua incontra la vegetazione, dando vita a un paesaggio lussureggiante che lascia senza fiato. Per scoprire questo microcosmo delle meraviglie dobbiamo recarci in Croazia e più precisamente nel cuore del Paese.

A metà strada tra Zagabria e Zara, questo grande parco comprende ben sedici laghi, alimentati tutti dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka e dalle sorgenti sotterranee. Questi specchi d’acqua, che brillano al sole rivelando sfumature color smeraldo, sono collegati tra loro da tutta una serie di cascate e cascatelle, mentre tutto intorno cresce una vegetazione lussureggiante e rigogliosa che si snoda lungo il complesso montuoso di Lička Plješivica.

Il paesaggio che si apre davanti agli occhi dei viaggiatori che giungono fin qui è straordinario e non si può descrivere, ma solo vivere. Non è un caso che migliaia di viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo si mettono in moto ogni giorno proprio per toccare con mano la bellezza che appartiene al Parco Nazionale dei laghi di Plitvice.

Come visitare questo Eden terrestre

Il parco Nazionale dei laghi di Plitvice è un’area protetta, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1979. L’area, che ricopre una superficie di oltre 30000 ettari, è visitabile attraverso una serie di sentieri che conducono a passerelle di legno dalle quali è possibile ammirare il panorama grandioso.

L’area è caratterizzata da fitti boschi all’interno dei quali vivono numerosi esemplari di flora e di fauna. Ci sono più di 150 uccelli, almeno 50 mammiferi e oltre 300 farfalle e falene. Ci sono anche grandi animali come l’orso bruno e il lupo. All’interno del parco, inoltre, si snodano anche numerose grotte, ma solo alcune di queste sono accessibili al pubblico.

Come abbiamo anticipato, per visitare questo paradiso terrestre, non c’è bisogno di volare dall’altra parte del mondo. Basta infatti raggiungere la Croazia centrale per accedere a quello che è uno dei paesaggi naturali più belli del pianeta.

Il parco nazionale dei laghi di Plitvice può essere raggiungo in auto da Trieste, dalla quale dista poco più di 200 chilometri. L’alternativa è quella di raggiungere in aereo le città di Zara, Zagabria o Spalato dalle quali partono degli autobus, in ogni periodo dell’anno, che permettono di raggiungere l’area dei laghi.

Il parco è bello in ogni periodo dell’anno e in ogni stagione, tuttavia è in primavera inoltrata che è possibile ammirare uno spettacolo ancora più grandioso grazie al tripudio di colori e profumi portato in scena dalle grandi fioriture.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.