L’inedita location italiana dove è stato girato “Indiana Jones 5”

Quando si pensa a un viaggio avventura non può che essere alla “Indiana Jones”. La magica Petra, in Giordania, in “Indiana Jones e l’ultima crociata”, la città di Kandi, nello Sri Lanka, in “Indiana Jones e il tempio maledetto”, Kairouan, “la città sacra della Tunisia”, in “Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta” o Abiquiu, nello Stato americano del New Mexico, nell’ultimo film della saga “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo”.

Indiana Jones 5” non è da meno quanto a location inedite. Nel nuovo film, che vede ancora protagonista Harrison Ford (forse per l’ultima volta), c’è anche un po’ d’Italia. Ecco dove sono state girate alcune scene dell’ultimo episodio dell’avventurosa saga cinematografica che uscirà nelle sale nel 2023.

Italia, set di “Indiana Jones 5”

Dopo i deserti, le rovine Maya e i templi Indù, il mitico Indy si troverà ad affrontare incredibili avventure nella nostra Sicilia. Tante sono le location siciliane che vedremo nell’ultimo episodio della saga, “Indiana Jones 5”.

Città d’arte, ma anche borghi e luoghi noti ai turisti di tutto il mondo. E anche qualche località inaspettata, a cui è stato rifatto un po’ il look affinché il periodo storico sia quello degli Anni ’70 in cui è ambientata la storia.

Fonte: iStockL’isola di Ortigia a Siracusa

Sui social sono apparsi post di Harrison Ford in giro per la Sicilia. Il primo ciak è stato sull’isola di Ortigia, quel piccolo lembo di terra che affiora lungo la costa orientale, dove sorge la parte più antica di Siracusa, tanto da essere considerato il vero centro storico della città. Protagonisti nel film sono il Castello Maniace del 1200 e il parco archeologico della Neapolis, in particolare l’Orecchio di Dionisio e la Grotta dei Cordari.

Poi è stata la volta di Cefalù. I set sono quelli sul lungomare, tra piazza Bagni Cicerone, il molo, via Porpora e la famosissima piazza del Duomo, dove ci aspettiamo scene avvincenti tra fuoco e fiamme.

Fonte: ThinkstockLa splendida Cefalù

 

Tante le location siciliane che vedremo ce ne sono alcune nel trapanese, da Segesta e Castellamare del Golfo alla Tonnara del Secco di San Vito lo Capo, uno dei luoghi simbolo di questo territorio.

E, infine, set eccezionale sarà anche Marsala, con la Riserva della laguna dello Stagnone, un luogo magico, fuori dal tempo, dove è ambientata la scena di uno yacht che affonda.

Ci aspettiamo che questi luoghi, alcuni già molto noti ai turisti, saranno presi d’assalto dai visitatori non appena il film sarà uscito nelle sale di tutto il mondo.

Fonte: 123rfLa Riserva della laguna dello Stagnone a Marsala

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: