Il treno più lussuoso di sempre ora è ancora più bello

Anche se più lento di un jet supersonico, questo resta il viaggio più bello che si possa fare nella vita. Un’esperienza unica, destinata a pochi eletti (per via del costo), ma che fa sognare in molti.

Il viaggio a bordo del Venice Simplon-Orient-Express (ex Orient Express), il treno più lussuoso e iconico del mondo, è un’esperienza incredibile. Ci viaggiano nobili, Capi di Stato, teste coronate – quando non hanno un treno loro -, vip e qualche influencer che se lo può permettere (ci è stata poco tempo fa anche Chiara Ferragni che non si fa mai mancare nulla) Questo meraviglioso treno consente ai viaggiatori di fare un salto indietro nel tempo, in un’epoca dal fascino nostalgico e intramontabile e dal glamour senza limiti.

Basta aprire le porte del Venice Simplon-Orient-Express per tornare ai ruggenti Anni Venti, quando, nei vagoni rivestiti di velluti e seta, sfilavano eleganti signore ingioiellate nei loro abiti lunghi e raffinati, e gentiluomini in smoking a brindare con fiumi di Champagne e a giocare a carte fino all’alba.

Fonte: Ph mimenero – iStockIn viaggio sul Venice Simplon-Orient-Express

Oggi come allora questo treno è di un fascino incredibile e il lusso degli arredi e delle finiture a bordo non hanno eguali.

Come se non bastasse, a breve l’Orient Express sarà ancora più lussuoso e cambierà il design di molte delle sue suite che saranno ancora più glam.

Le nuove suite a bordo

Dal prossimo giugno, a bordo dell’elegantissimo Venice Simplon-Orient-Express ci saranno otto nuove suite, ancora più opulenti e con ambienti pervasi di storia, curati col massimo rispetto per
conservare l’artigianato degli Anni ’20 e ’30.

Fonte: @BelmondLa nuova suite Les Montagnes del Venice Simplon-Orient-Express

Due carrozze originali sono state restaurate da esperti artigiani e designer francesi, che hanno reinventato gli spazi a bordo del treno mantenendo l’aspetto e l’allure dell’epoca d’oro dei viaggi. Il design fa immergere gli ospiti in un’esperienza che unisce l’iconica storia del treno al comfort moderno con arredi firmati Majorelle, Lalique e via dicendo.

Le nuove suite dal fascino storico avranno un bagno privato di marmo e un’area relax per il giorno, che di notte sarà convertita in letto matrimoniale o in due letti singoli.

Fonte: @BelmondIl delizioso bagno privato della nuove suite

Gli arredamenti delle nuove suite s’ispirano ai paesaggi che il treno attraversa da secoli e che si possono ammirare dai finestrini. Partendo da questa ispirazione, gli artigiani francesi hanno dato forma alle influenze in quattro diversi design: La Campagne (la campagna), Les Montagnes (le montagne), Les Lacs (i laghi) e La Forêt (la foresta).

Fonte: @BelmondL’elegante angolo finestrino della suite Le Lac

Le suite La Forêt sono ispirate alla Foresta Nera, in Germania, che si attraversa quando si viaggia da Praga a Parigi sull’Orient Express.

Le suite La Campagne sono rivestite di velluti verdi e intricati intarsi floreali. Qui, l’ispirazione è stata quella dei pascoli e dei vigneti del Nord Italia e del Sud della Francia.

Il design delle suite Les Montagnes rispecchia le imponenti cime dell’Austria del viaggio classico che porta a Venezia, mentre il motivo delle suite Les Lacs riflette la bellezza dei molti laghi che s’incontrano lungo il percorso, dal Lago di Zugo, in Svizzera, al Lago di Como, in Italia.

Fonte: @BelmondDecori e dettagli della suite La Forêt

Una Grand Suite sarà dotata di bagno privato con tanto di doccia, letti matrimoniali che possono essere convertiti in letti singoli e una
zona soggiorno dove poter consumare i pasti in privato innaffiati da fiumi di Champagne (senza limiti).

Le classiche cabine storiche, invece, restano un tesoro sospeso nel tempo, trasformandosi magicamente da lounge diurna a confortevoli cuccette con letti a castello per la notte.

La storia del Venice Simplon-Orient-Express

Il Simplon Orient iniziò a viaggiare nel 1906 quando venne inaugurato il collegamento Londra-Calais-Parigi-Losanna-Milano attraverso il nuovo traforo del Sempione, con capolinea a Venezia.

Un percorso alternativo rispetto a quello originale, che prevedeva il transito per Strasburgo, Vienna, la Romania e la Bulgaria fino all’antica Costantinopoli, con l’ultimo tratto in traghetto.

L’epoca d’oro dell’Orient Express fa riferimento gli Anni Trenta, che hanno visto contemporaneamente in funzione tre collegamenti: il terzo è l’Arlberg-Orient Express via Innsbruck, Vienna, Budapest e Atene.

Un treno davvero leggendario, che sembra rimasto fermo del tempo. Infatti, ciò che colpisce particolarmente di questo eccezionale mezzo di trasporto è che lo splendore originario emerge in ogni dettaglio: i pregiati intarsi, i pannelli di vetro e le decorazioni di cera lacca impreziosiscono in particolare le tre carrozze ristorante, dove gustare una cucina raffinata tra arredi d’epoca. Non manca una carrozza bar con tanto di pianista per rendere più sofisticata la permanenza dei passeggeri a bordo.

I servizi del Venice Simplon-Orient-Express

Un’avventura, tra le altre cose, caratterizzata da un servizio insuperabile, arredamenti esclusivi e attenzione autentica ai passeggeri. In fondo, qui l’arte del viaggiare ha raggiunto l’apice.

Tratte e prezzi del Venice Simplon-Orient-Express

Il Venice Simplon-Orient-Express viaggia attraverso l’Europa fermandosi in lacune delle più belle città. Arriva a Praga, Parigi e Cannes, Firenze, Venezia, Roma e Verona, Vienna, Innsbruck, Budapest, Bucarest, Ginevra, Bruxelles e Amsterdam, oltre all’iconica rotta tra Parigi e Istanbul percorsa una volta l’anno tra marzo e novembre

Il costo delle suite è di 5.500 sterline (circa 6.500 euro al cambio attuale) e, oltre a vitto e alloggio superlusso, comprende uno steward personale di cabina 24 ore su 24, bagni interni di marmo, amenity dedicate, kimono e pantofole in omaggio per rilassarsi nella propria suite a leggere un buon libro in stile Hercule Poirot.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: