Madonna innamorata dell’Italia, ecco dove si trova

Tra le tante celeb che sono sbarcate anche quest’estate in Italia c’è anche lei, la regina del pop, Madonna, che ha scelto una delle più belle zone del nostro Paese per festeggiare il compleanno e trascorrervi qualche giorno di vacanza con gli amici e tre dei suoi sei figli, almeno un centinaio di persone.

Madonna, che il 16 agosto spegne 64 candeline, ha scelto la pittoresca località di Marzamemi, il piccolo borgo marinaro che è ormai divenuto uno degli scorci più belli della Sicilia, molto amato anche dagli stranieri.

I vip che amano la Sicilia

Qualche tempo fa da qui era passato Mick Jagger e forse aveva consigliato a Madonna di farci un giro. La rock star britannica aveva trascorso alcuni giorni di vacanza in Sicilia e nella pittoresca cittadina insieme a moglie e figli, tanto da lasciare dietro di sé una traccia inconfondibile della sua presenza: ha lasciato al proprietario del pittoresco ristorante in riva al mare dove ha pranzato una dedica scritta su uno dei menu.

Come facevano gli scrittori un tempo, come fanno le star. E lui è una stella del firmamento ormai. “Love, Mick Jagger“, ha scritto, dopo aver apprezzato le prelibatezze culinarie del locale della cittadina in provincia di Siracusa.

Le stradine strette, i palazzi di pietra, le chiese e i tanti ristoranti colorati che rendono unica Marzamemi hanno fatto innamorare tanti prima di Madonna. Mario Biondi, la voce black soul più famosa d’Italia e siciliano doc, per girare il videoclip del singolo “Paradise” lo scorso anno cercava un vero paradiso e lo ha trovato a Marzamemi, nella sua Sicilia.

Fonte: iStockUno scorcio di Marzamemi, borgo di pescatori della Sicilia

 

Le altre tappe del tour di Madonna

Ma la cantante non s’è soffermata solo su Marzamemi, ha fatto tappa anche nella splendida Noto, capitale del Barocco siciliano nonché una delle più celebri città della Sicilia. Ed è proprio da queste parti, in una location top secret e blindatissima. che la star soggiorna e ha intenzione di festeggiare il compleanno alla grande.

Conosciuta in tutto il mondo per il suo centro storico, a Noto si può ammirare uno degli esiti più eleganti e straordinari dell’architettura Barocca siciliana. La bellezza di questa città è una diretta conseguenza della sua storia millenaria che ha visto le più diverse e varie culture attraversare le sue strade e lasciare un segno indelebile sul suo volto e nelle sue tradizioni.

Greci, romani, bizantini, arabi, normanni, aragonesi e la corte dei Borbone sono solo i principali attori che nel palcoscenico della Sicilia portarono il loro contributo a rendere quest’isola nel cuore del Mediterraneo un vero melting-pot dove le culture si sono fuse e hanno generato meraviglie uniche al mondo.

Noto è una delle mete turistiche più ambite per ammirare le sue splendide chiese, i suoi eleganti palazzi nobiliari e passeggiare tra le vie del centro storico in una cornice di straordinaria bellezza.

Fonte: iStockNoto, la capitale del Barocco siciliano

Madonna e l’Italia

Non è la prima volta che Madonna Louise Veronica Ciccone trascorre le vacanze nel nostro Paese, al quale è molto legata per via delle origini italiane da parte di padre, Silvio Anthony “Tony” Ciccone, che viene da Pacentro, in Abruzzo. Solo la scorsa estate era stata in Italia e aveva trascorso per l’ennesima vota le vacanze in Puglia, dove è stata diverse volte. Aveva soggiornato (ancora una volta) a Borgo Egnazia, il resort extralusso di Savelletri a Fasano, dove aveva festeggiato gli anni anche nel 2017.

La pop star ne aveva approfittato per partire alla volta Capoluogo salentino. Paparazzata per le strade di Lecce coperta da cappello a falda larga e immancabili occhiali da diva, Madonna aveva visitato una volta il Duomo e il centro storico, attorniata da amici e membri dello staff.

Per poter viaggiare in tutta comodità, Madonna aveva addirittura affittato il treno storico Salento Express, che collega Otranto a Gallipoli, adattandolo alle sue necessità, però. Infatti, il percorso del treno era stato modificato per far sì che partisse direttamente da Savelletri per far capolinea a Lecce.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: