47 secondi per arrivare: questo è il volo più corto del mondo

Avete mai detto a qualcuno «arrivo tra un minuto»? Bene, semmai doveste prendere l’aereo di cui stiamo per parlarvi stareste proprio dicendo il vero, perché vi trovereste sul volo più corto del mondo, la cui durata totale è di soli 47 secondi. Sì, davvero: meno di un minuto per arrivare da un posto all’altro a bordo di un velivolo piccolo e leggero.

Proprio la brevissima durata del volo e la particolarità dell’aereo, oltre che alla prospettive future (e sostenibili) stanno facendo sì che questa tratta così originale sia sempre più gettonata, nonostante il viaggio, in termini di chilometri, non sia esattamente vantaggioso dal punto di vista economico. Ma scopriamo di più.

La rotta del volo più corto del mondo

Quali mete collega il volo più corto del mondo? Due isole della Scozia, precisamente Westray, la più grande dell’arcipelago delle isole Orcadi (situato sul Mare nel Nord della Scozia nord-orientale) e Papa Westray, isola più piccola dello stesso arcipelago. Le due isole sono da sempre collegate anche dai traghetti, ma per ragioni che all’inizio erano prettamente commerciali sono stati degli aeroporti su entrambi gli atolli.

Con il passare del tempo, data la velocità del volo, non poche persone hanno iniziato a preferirlo ai traghetti. Il volo è operato da Loganair, compagnia scozzese che conta su una modesta ma solida flotta e che dagli anni Sessanta opera tra le Orcadi e le Isole Shetland.

Chilometri e mezzi del volo più corto del mondo

Come fa questo volo a durare così poco? Perché, ovviamente, copre una distanza davvero breve. Si tratta di meno di 3 chilometri, 2,7 per la precisione. La “lunghezza” di questa rotta è oggetto di diverse battute ironiche tra gli scozzesi, perché il caso ha voluto che la pista aerea dell’aeroporto di Edimburgo fosse lunga proprio 2,7 chilometri.

I voli partono a una frequenza molto elevata, perché anche i tempi di imbarco e sbarco sono piuttosto contenuti. D’altronde, i mezzi utilizzati sono dei Britten-Norman BN-2 Islander, velivoli leggerissimi con soli otto posti a bordo. L’unico giorno in cui non sono effettuati è il sabato, quando entrambi gli aeroporti sono chiusi.

Una curiosità: il pilota Stuart Linklater è, attualmente, l’uomo ha effettuato il volo più breve del mondo più di qualsiasi altro al mondo: ha guidato i suoi aerei lungo questa tratta  più di 12.000 volte, prima di ritirarsi nel 2013. E ha anche stabilito il record per il volo più veloce: soli 42 secondi.

Quanto costa il volo più corto del mondo?

Abbiamo accennato al fatto che il volo è costoso, ma occorre fare una piccola precisazione. La somma che si spende non è da capogiro: si va da 30 a 36 sterline a tratta (quindi da 36 a 44 euro circa). Andata e ritorno, pertanto, si attestano intorno agli 80 euro che per fare un’esperienza del genere probabilmente non sono neanche tantissimi, ma che in relazione alla distanza percorsa e alle rotte low cost in tutto il mondo sono una cifra notevole.

Il costo del biglietto viene scontato se si è appassionati di aviazione o se si stanno facendo dei corsi di specializzazione riguardanti la guida di aerei, elicotteri o la carriera di hostess e steward. Infine, per i residenti delle due isole (che, per altro, sono pochissimi: appena 600 a Westray e appena 100 a Papa Westray) il volo è gratuito perché fa parte del servizio pubblico scozzese.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: