Il villaggio nascosto che sembra uscito da una fiaba

Sono poco più di 100 i chilometri che separano Praga da questo piccolo villaggio immerso nelle valli della Repubblica Ceca che confinano con la Germania. È qui che la natura, che regna incontrastata e selvaggia, si comporta come un guardiano custode del suo tesoro più prezioso.

Ci troviamo a Hrensko, e più precisamente nel distretto di Děčín, nella regione di Ústí nad Labem. È in questa terra che il paesino accoglie i viaggiatori che scelgono di intraprendere i percorsi meno affollati, quelli poco battuti dal turismo di massa, per scoprire una delle perle nascoste del Paese.

Un luogo eccezionale che incanta e stupisce a ogni chilometro percorso, che permette di posare lo sguardo su scorci naturali di straordinaria bellezza. È sempre qui, da Hrensko, che è possibile varcare la soglia di un universo incontaminato, quello del Parco Nazionale della Svizzera Boema.

Benvenuti a Hrensko

È un viaggio che stupisce e che incanta, quello che ci porta direttamente ai confini della Repubblica Ceca e che ci permette di scoprire questo meraviglioso microcosmo fatto di appena 290 anime.

Il suo nome è Hrensko, ed è un piccolo villaggio da fiaba incastonato nella natura più autentica. Le piccole case a graticcio che sembrano uscite da un racconto dei fratelli Grimm creano un’atmosfera pittoresca che sembra non seguire le leggi del tempo. Tutto qui scorre lento, quasi immutato, mentre la natura che si snoda tutto intorno diventa l’unico punto di riferimento.

Da qui è possibile andare alla scoperta del meraviglioso territorio della Svizzera Boema grazie alla presenza di percorsi e itinerari segnalati che conducono nel cuore del Parco Nazionale, quello fatto di alte pareti rocciose che svettano verso il cielo, di gole strette e suggestive, di boschi lussureggianti e fiumi impavidi. Un mondo plasmato solo dalla natura.

Fonte: iStockHrensko

La porta di accesso a un mondo straordinario

Come anticipato, Hrensko rappresenta il perfetto punto di partenza per chi sogna un viaggio a contatto diretto con la natura.

L’atmosfera del villaggio, lenta, silenziosa e quasi solenne, rende il paesino il luogo perfetto per rigenerare i sensi e ricaricare le energie prima di andare alla scoperta del meraviglioso mondo che si nasconde dietro di esso. Sì perché Hrensko è la porta di accesso al Parco Nazionale della Svizzera Boema, ma è anche il luogo di confine in cui il fiume Elba saluta la Repubblica Cieca.

Dal villaggio partono numerosi sentieri segnalati che permettono di raggiungere la straordinaria bellezza che caratterizza il Parco Nazionale e che si estende per quasi 80 chilometri quadrati.

Chilometri di pura meraviglia che si aprono davanti allo sguardo degli avventurieri con scenari idilliaci, come quello caratterizzato dalla Porta di Pravcicka. Questo grande e maestoso arco di roccia arenaria è il simbolo dell’intero Parco, nonché la più grande arcata naturale in pietra di tutta Europa. L’altezza monumentale di questo capolavoro firmato dalla natura, che si estende per 21 metri di altezza e 27 di larghezza, vi lascerà senza fiato.

Ma quella scenografia naturale e quasi incantata di quella porta segna solo l’inizio di un’avventura straordinaria che passa, inevitabilmente, per le gole di Kamenice. Tra acque trasparenti e cristalline e pareti a strapiombo che raggiungono altezze fino a 150 metri, la natura qui mette in scena i suoi spettacoli più belli. La gola può essere esplorata attraverso sentieri escursionistici in solitaria oppure grazie a visite guidate in barca che navigano il fiume.

Un’altra tappa imperdibile è quella del paesino di Mezní Louka, che dista appena 5 chilometri da Hrensko e che si può raggiungere a piedi o con il trenino Hřenský express. Da qui è possibile ripercorrere il percorso a ritroso che passa per le attrazioni principali del parco. Godetevi tutta la strada perché il panorama, visto da qui, è bellissimo.

Fonte: iStockPorta di Pravcicka

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: