Se vuoi un posto in First Class devi seguire questi consigli

Viaggiare è sempre un’avventura strepitosa, ma c’è chi ama farlo approfittando di tutte le comodità che sono a nostra disposizione. E quando si parla di aerei, il massimo del confort non può che essere la First Class: sedili ampi e spesso riparati dagli sguardi degli altri passeggeri, dotati di tutto ciò che può rendere il volo un’esperienza indimenticabile (pasti inclusi, ovviamente). Il lato negativo? Il prezzo, naturalmente: non tutti possono permettersi di viaggiare in First Class. Ma c’è una soluzione che potrebbe risolvere questo problema. Ecco svelati i segreti per ottenere un upgrade gratuito.

Viaggiare in First Class, come fare

Sono stati due anni molto difficili per il turismo, a causa della pandemia che ha letteralmente messo in ginocchio il settore. Ma ora è tempo di ripartire: con la gran parte dei Paesi che sta riaprendo le frontiere e smantellando le stringenti misure di sicurezza anti-Covid, i viaggiatori possono tornare alle loro vacanze. Diversi sondaggi hanno previsto un vero e proprio boom per questa estate, con milioni di persone in partenza verso ogni angolo del mondo. E, se un’indagine ha dimostrato che gli italiani sono pronti a non badare a spese, appare ormai chiaro che questa tendenza riguarda un po’ tutti i turisti a livello internazionale.

Dunque, le prossime vacanze saranno all’insegna del lusso sfrenato: per molti, questa sarà addirittura l’occasione per fare il viaggio di una vita, quello per cui si mettono da parte soldi a lungo – e che solitamente ci si concede una volta raggiunti tutti gli altri obiettivi, come la pensione e una famiglia ormai sistemata. I turisti vogliono solo godersi giorni di relax e divertimento, anche a costo di spendere molto più del normale. Ma se c’è la possibilità di risparmiare qualcosa, perché non farlo? Ad esempio, si può tentare di ottenere un posto in First Class sull’aereo pagando semplicemente un biglietto standard.

Il viaggio in aereo è solitamente una spesa piuttosto importante, soprattutto se si sceglie una tratta a lungo raggio. Ed è proprio perché il volo è molto lungo che si cerca il massimo confort, così da avere un’esperienza meravigliosa a tutto tondo. La First Class è però davvero costosa, e non per tutte le tasche. Gli esperti di viaggio di Forbes Advisor hanno raccolto i più interessanti consigli per avere maggiori chance di ottenere un upgrade gratuito sul prossimo volo: scopriamo insieme questi piccoli segreti che potranno rivelarsi davvero utili.

I consigli per avere un posto in First Class

Se volete avere la possibilità di viaggiare in First Class al prezzo di un biglietto standard, ci sono alcuni piccoli stratagemmi che potete provare a mettere in atto. Il primo consiglio è quello di presentarsi al check in con larghissimo anticipo, così da evitare che qualcun altro possa soffiarvi l’idea: le compagnie aeree, quando hanno un overbooking nelle classi più economiche (e purtroppo ciò sta accadendo molto in questi mesi), tentano di risolvere il problema il prima possibile, convogliando eventualmente alcuni passeggeri in First Class. Se siete voi i primi a presentarvi, potreste cogliere al volo questa opportunità.

Se non avete specifiche esigenze di orario, allora potrete aggiudicarvi qualche occasione in più per un upgrade gratuito. Più spesso di quanto non si pensi, in aereo si verificano fenomeni di overbooking. E, come abbiamo visto, in alcuni casi è sufficiente spostare qualche passeggero dall’Economy alla First Class. Ma se questo non bastasse a risolvere il problema? La compagnia aerea cercherà qualche volontario da dirottare su un volo successivo: se siete flessibili nei vostri orari di viaggio, fatevi avanti e potreste ricevere l’offerta di un posto in First Class senza dover aggiungere nulla alla cifra già pagata. Nel caso in cui il posto non vi venisse offerto automaticamente, potreste sempre provare a chiederlo voi.

La flessibilità non riguarda solamente l’orario di partenza. È possibile che gli steward a bordo cerchino qualche volontario per un cambio di posto, e con un pizzico di fortuna potrebbe capitarvi un upgrade gratis quasi caduto dal cielo. Secondo gli esperti, poi, viaggiare da soli rende molto più facile ottenere un posto in First Class: le compagnie aeree cercano (ovviamente) di non rimetterci troppi soldi nel concedere gli upgrade, quindi li daranno più facilmente ad un unico passeggero che non ad una famiglia o ad un gruppo di amici. Senza contare che le sistemazioni nella classe più costosa sono notevolmente meno rispetto all’Economy.

Upgrade gratuito in aereo, tutti i segreti

Scegliere con attenzione il momento della partenza può rivelarsi fondamentale. Tutto è legato ancora una volta all’overbooking: cercate di capire qual è il volo in cui è più probabile che questo fenomeno si verifichi. Ad esempio, viaggiare durante le vacanze scolastiche significa spesso avere l’Economy Class strapiena di famiglie – difficilmente queste andranno a prenotare posti in First, lasciandoli quindi liberi per un upgrade gratuito. È così più facile che venga chiesto a qualche volontario di spostarsi per fare spazio ai genitori con i bimbi (così da non separarli), e non vi resta che domandare la possibilità di viaggiare in First Class.

Gli esperti consigliano poi di volare scegliendo un abbigliamento adeguato (senza bisogno di esagerare, naturalmente). In Prima Classe volano solitamente persone che – per motivi di lavoro o semplicemente di eleganza – indossano abiti di una certa fattura. Lasciate da parte pantaloncini corti e sandali: se la compagnia aerea è alla ricerca di un volontario per offrirgli un upgrade gratuito, è più probabile che la scelta ricada su qualcuno che abbia un dress code simile a quello degli altri viaggiatori della First Class.

Infine, c’è un ultimo accorgimento che può farvi ottenere ciò che desiderate. Semplicemente, chiedete in maniera gentile al personale di terra o di bordo se esiste la possibilità di avere un upgrade. Avrete più chance se, in qualche modo, la compagnia aerea vi ha provocato un disagio: una partenza ritardata, un bagaglio perso o una coincidenza saltata. Fatelo presente, e potrete ottenere una “promozione” per viaggiare in maniera decisamente più comoda. Allo stesso modo, se state viaggiando per un’occasione speciale come il vostro matrimonio, fatene menzione al check in e provate a chiedere l’upgrade. In fondo non costa niente, purché lo facciate sempre con la massima gentilezza, senza alcuna pretesa.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Generated by Feedzy
%d bloggers like this: