Mascherine Ffp2, Burioni: “Chi le usa rischia l’83% in meno il contagio” – Cronaca – ilrestodelcarlino.it

Pesaro, 9 maggio 2022 – Il virologo pesarese Roberto Burioni, ospite come ogni domenica a ‘Che tempo che fa’, ieri ha parlato di covid e mascherine, mentre in Italia decade l’obbligo quasi ovunque. E per le Ffp2 si avvicina l’addio con la data del 15 giugno

Prima, però, un accenno alla complicata situazione cinese legata alla pandemia, con il forte aumento dei contagi e delle vittime. Situazione dovuta alla scarsità delle vaccinazioni secondo il virologo e professore dell’Università del San Raffaele di Milano. “In Cina hanno vaccinato poco e male”, risponde a una domanda del conduttore Fabio Fazio. Conferma il corrispondente Rai Marco Clementi, in collegamento da Pechino. “La ragione dell’aumento dei contagi i nCina è che sono stati vaccinati solo il 40% dei più anziani”. Poi, come sempre, l’appello a vaccinarsi per chi ancora non lo avesse fatto o si fosse fermato alla seconda dose, perché, ricorda il professor Burioni “il vaccino è efficace pienamente soltanto in tre dosi”. 

E chi ha avuto il covid dopo la terza dose deve fare la quarta? Chiede Fazio. “No, non è necessaria la quarta dose”, spiega. Lo è per i fragili e gli ultraottantenni. 

Ci sarà una recrudescenza del virus, con forme peggiori, come prospettato da Bill Gates (in un’intervista al Financial Times, ndr)? Questo non ci è dato saperlo, dice ancora il virologo. Impossibile prevedere quello che accadrà, ma i dati ci mostrano che a livello globale la situazione generale è in miglioramento.

Mascherina sì o no?

Mascherine sì o mascherine no? Burioni intanto ci tiene a ribadire la loro comprovata efficacia. E riporta un esempio.
A una cena di poche settimane fa al Gridiron club di Whashington si è deciso di non utilizzare le mascherine e su 630 ospiti 72 si sono contagiati. Questo il virologo lo afferma “a riprova del fatto che mentre noi abbassiamo la guardia, il virus diventa sempre più contagioso”.

Tuttavia l’efficacia delle mascherine non si discute: “La mascherina protegge innanzitutto chi la porta, indossando una ffp2 le probabilità di contagiarsi diminuiscono dell’83% e la malattia, se contratta, lo è in forma meno grave. Inoltre la mascherina protegge anche gli altri ed esperimenti molto accurati hanno dimostrato che l’esposizione di altre persone al virus dimuisce del 72% se si usa la mascherina Ffp2”.

Mascherine e falsi miti

Il fatto che le mascherine non siano più obbligatorie in molti contesti è giustificato dal fatto che il contagio ha allentato la sua presa. “Ma bisogna però vaccinarsi e anche gli antivirali funzionano benissimo”, ricorda il professore. 

Infinte Burioni sfata un falso mito: “Le mascherine non provocano nessuna conseguenza negativa per la salute, al massimo un po’ di fastidio”.

di Livio Andrea Acerbo #greengroundit #coronavirus #covid19 – fonte originale qui

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: