È appena stato scoperto un vero paradiso nascosto

È avvenuta una scoperta che ha portato alla luce un vero e proprio paradiso sconosciuto, una meraviglia della natura che vanta dimensioni colossali, ma anche una particolare “sorpresa” al suo interno.

Cina, scoperta una voragine colossale con una foresta pluviale

Ci troviamo in Cina, più precisamente nel sud del Paese e all’interno della Contea di Leye, nella Regione Autonoma del Guangxi Zhuang. Proprio qui, dove si sviluppa il Geoparco con i più grandi sinkhole al mondo, il Leye-Fengshan Global Geopark, che nel 2010 è stato inserito nella rete mondiale dei Geoparchi UNESCO, un gruppo di speleologi ha portato alla luce una gigantesca dolina di origine carsica, con al suo interno un’antica foresta pluviale.

Ma ciò che sorprende particolarmente di questa nuova scoperta sono le sue dimensioni: è profonda quanto 4 Colossei impilati, un paragone coniato nei giorni scorsi da Focus.

Secondo l’agenzia di stampa cinese, quest’immensa voragine misura ben 306 metri in lunghezza, 150 metri in ampiezza e 192 metri di profondità. In sostanza, il suo volume totale è di oltre 5 milioni di metri cubi. Dimensioni tali da poterla classificare come large sinkhole, ossia una grande spaccatura che si apre più o meno improvvisamente nel terreno.

Le doline, nello specifico, vengono definite karst sinkhole e in Cina sono note come “Tiankeng”. Doline giganti, oltre che in Cina, si ritrovano soprattutto in Messico e Papua Nuova Guinea. Mente di dimensioni più contenute si possono ammirare anche sulle Alpi.

La super dolina del Guangxi Zhuang

Questa super dolina appena rinvenuta nel Guangxi Zhuang è caratterizzata dalla presenza di tre grandi grotte. Sul fondo è conservato un vero e proprio tesoro della natura: una foresta primitiva e assolutamente non contaminate dalla presenza dell’uomo.

Un bosco in buona salute, ad alta densità, con maestosi alberi che si innalzano verso il cielo anche fino a 40 metri di altezza.

Nonostante le dimensioni non è la più grande

Nonostante le sue dimensioni colossali, questa voragine non è la più grande della zona. L’altra dolina cinese dei record è, infatti, la Xiaozhai Tiankeng che è stata esplorata per la prima volta nel 1994 nella provincia di Hubei.

Le misure? Una lunghezza di 626 metri, larghezza di 537 metri e una profondità di 662 metri. Il suo volume totale, quindi, è di 119.349.000 metri cubi: al momento è considerato lo sinkhole più grande al mondo.

Le dichiarazioni degli addetti ai lavori

La notizia della scoperta è stata diffusa tramite un comunicato dal governo della regione autonoma di Guangxi, a cui Zhang Yuanhai, ingegnere senior dell’Institute of Karst Geology ha raccontato che la voragine presentava tre grotte e una foresta primitiva ben conservata sul fondo, raggiunto dagli esploratori dopo ore di cammino.

Non sarei sorpreso di sapere che in queste grotte si trovano specie che non sono mai state segnalate o descritte dalla scienza fino ad ora“, ha detto al Guardian, prestigioso quotidiano britannico, Chen Lixin, che ha guidato la spedizione.

Oltre ad alberi altissimi e antichi, gli esploratori hanno incontrato un folto sottobosco che arrivava all’altezza delle loro spalle, in cui si suppone possano abitare molte specie animali e vegetali.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: