È la Capitale Europea della Cultura 2022, ed è splendida

È una destinazione ancora poco conosciuta ma che sa riservare tante sorprese. Basti pensare che si è aggiudicata il titolo di Capitale Europea della Cultura 2022. Una meta perfetta per chi è alla ricerca di luoghi finora poco battuti e perciò ancora preservati dal turismo di massa, ricchi di arte, storia e tradizioni affascinanti. Quest’anno potrebbe essere quello giusto per visitarla, considerando i tanti eventi che si terranno in questa splendida città. Scopriamola insieme.

Un tuffo nell’arte della Capitale Europea della Cultura 2022

È la seconda città più grande della Lituania ed è stata nominata Capitale Europea della Cultura 2022, insieme alla serba Novi Sad e a Esch-sur-Alzette in Lussemburgo. Parliamo di Kaunas, una destinazione fatta per vagare senza fine, che trae il suo fascino proprio dalle sue strade che costituiscono una vista emozionante per gli amanti d’arte.

La città ruota attorno allo stile Art Déco, e l’architettura modernista tipica del periodo tra le due guerre ha permeato edifici, musei, hotel, così come i siti residenziali e industriali. Pensate che ben 44 oggetti in stile modernista sono elencati come Patrimonio Europeo. Le testimonianze più importanti dell’architettura modernista interbellica si trovano nel Palazzo delle Poste Centrali di Kaunas, nel Museo della Guerra Vytautas Magnus, nel Cinema Romuva e nella Funicolare Aleksotas, una delle più antiche funivie d’Europa.

Imperdibile anche una visita all’Art Deco Museum, che offre un’esperienza unica per immergersi nella splendida architettura locale, nelle storie del periodo che l’ha influenzata e nell’autentico arredamento Art Déco e Bauhaus. La bellezza di questa città del design di fondazione trecentesca non si esaurisce, però, solo nei suoi gioielli architettonici: le strade di Kaunas sono, infatti, un tripudio di giganteschi graffiti che trasformano angoli e scorci in una fantastica galleria d’arte a cielo aperto. Questo è senza dubbio un luogo che saprà incantarvi a ogni passo.

Cosa fare e vedere a Kaunas questa primavera

Il clima mite della primavera e l’abbondanza di eventi culturali, fanno di Kaunas e della Lituania una destinazione allettante per un city break. Quest’anno, la città offre oltre mille eventi, mostre di artisti di fama mondiale e uno spazio culturale dedicato agli artisti ucraini.

Coloro che amano l’arte, potranno ammirare fino a settembre 2022 la mostra “The Learning Garden of Freedom” della celebre Yoko Ono, fatta di arte concettuale, installazioni legate al concetto di spazio, film sperimentali e performance art. Fino a luglio, invece, Marina Abramović, ospiterà la sua mostra personale “Memory of Being” basata sulla sua serie “The Cleaner”.

Uno dei principali eventi nell’agenda culturale primaverile di Kaunas è “The Confluence”, la seconda parte della trilogia del Mito Contemporaneo di Kaunas, che riunisce tutti gli eventi culturali del 2022, tra festival, concerti, mostre e iniziative. La kermesse, prevista per maggio, avrà luogo dove confluiscono i due più grandi fiumi lituani, Neris e Nemunas, che caratterizzano la città, proprio per questo definita spesso “culla”. Da qui l’idea di offrire uno spettacolo acquatico, di acrobati, artisti circensi, tour musicali sul fiume e un progetto innovativo di design ambientale.

In sostegno all’Ucraina colpita dalla guerra è stato, inoltre, aperto in questa splendida Capitale Europea della Cultura 2022 uno spazio culturale-creativo nel Palazzo delle Poste Centrale, uno dei simboli lituani più legato al periodo tra le due guerre mondiali.

Splendida veduta del centro storico di Kaunas

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: